Utricularia graminifolia CUP

6,90 IVA inclusa


Spedizione Gratuita!!!
Disponibilità: si
Spedizione il: 17 Dic 2019
Clicca qui per andare direttamente al form di pagamento sul sito Paypal

 

Codice prodotto 1221
Categoria Piante CUP
Marca Anubias
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Utricularia graminifolia Vahl.

La famiglia delle Lentibulariaceae è composta da piante carnivore suddivise in tre generi (Genlisea; Pinguicula; Utricularia). Utricularia costituisce il genere più grande di piante carnivore vi appartengono circa 215 specie che vivono in acque dolci o su suoli saturi in tutto il mondo ad esclusione dell’Antartide. Come tutte le piante carnivore anche le Lentibulariaceae integrano l’assimilazione delle sostanze nutritive con la cattura di insetti o piccoli animali. Le piante del genere Utricularia sono dotate di utricoli, piccole trappole a forma di fiasco con cui catturano le prede.

Distribuzione e origine:
Utricularia graminifolia è originaria dell’Asia, si può trovare con facilità in Cina, India, Sri Lanka e Thailandia. Vive come pianta terrestre legata ad ambienti molto umidi con suoli intrisi di acqua o come sommersa. Spesso convive con Sarracenie, Drosere e Pinguicole.

Descrizione botanica:
Utricularia graminifolia è una piccola pianta acquatico-palustre, presenta ridottissimi fusti striscianti di colore sbiancato da cui si dipartono foglie semplici lineari simili all’erba, di colore verde brillante. Le foglie sono inserite in modo alterno. Da ogni nodo si dipartono alcuni filamenti radicali bianchi molto sottili. Sia le foglie che le radici presentano piccole sacche bianco-trasparenti chiamate Utricoli; questi organi servono alla pianta per intrappolare microrganismi acquatici e successivamente nutrirsene per integrare l’assorbimento di nutritivi, in particolare azoto e fosforo. Le Utricularia infatti, così come tutte le carnivore, sono originarie di ambienti marginali, solitamente paludi, con pH molto bassi (torbiere) in cui la mineralizzazione della sostanza organica è lentissima e di conseguenza è scarsa la disponibilità in azoto e fosforo che le piante integrano con le catture. I fiori sono bilabiati portati su scapi di 6-8 fiori di colore viola-blu più o meno intenso.

Coltivazione:
Utricularia graminifolia è una pianta tropicale, necessita quindi di temperature maggiori di 15-16°C. L’esposizione sotto luce forte è necessaria per mantenere una crescita compatta ed orizzontale, in altri casi la pianta diventa poco folta e emette rami verticali estendendosi verso la luce. Il contenuto di nutrienti non è così importante data la capacità della pianta di procurarsi da sola ciò che le serve. Il pH preferito è acido o sub-acido riesce a vivere anche con pH 5, tollera sufficientemente bene anche pH alcalini.

 

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.