Ludwigia glandulosa perennis

5,50 IVA inclusa


Spedizione Gratuita!!!
Disponibilità: si
Spedizione il: 29 Ott 2019
Clicca qui per andare direttamente al form di pagamento sul sito Paypal

 

Codice prodotto 1533
Categoria Piante in vasetto
Marca Anubias
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Ludwigia glandulosa Walter

Onagraceae
La famiglia delle Onagraceae è composta da piante ad habitus erbaceo o arbustivo, alcune specie sono anche arboree. Sono cosmopolite, la famiglia conta circa 20 generi con 640 specie. I fiori sono ermafroditi perlopiù tetrameri con ovario infero e 8 stami. Le foglie sono opposte o alterne, di solito semplici lanceolate. I frutti sono vari ma sempre piuttosto piccoli.

Distribuzione e origine:
Nord America

Descrizione botanica:
Ludwigia glandulosa è una pianta erbacea anfibia con fusto glabro, eretto o prostrato spigoloso per fasci sclerenchimatici, spesso legnoso e ramificato. Le foglie sono portate con fillotassi alterna picciolate (1 - 2cm), la lamina è intera, lanceolata con apice appuntito e regione prossimale rastremata. Il colore varia a seconda delle condizioni di illuminazione, per la pagina superiore rosso vino, la pagina inferiore dal rosso vino al verde oliva. Le radici sono di colore bianco e ben sviluppate, presentano, così come le altre regioni della pianta, parenchimi aeriferi che consentono lo scambio di ossigeno e quindi la sopravvivenza in terreni asfittici (moderatamente). I fiori sono portati in modo ascellare, apetali e di colore verde. Il frutto è una capsula quadriloba.

Coltivazione:
Ludwigia glandulosa è una pianta estremamente decorativa ma di difficile coltivazione. È necessaria una illuminazione molto forte, questo è un fattore determinante, a questo si deve aggiungere una corretta fertilizzazione in colonna e del substrato di fondo oltre all’integrazione con anidride carbonica CO2. Un altro fattore importante è la temperatura, infatti questa pianta sopporta malissimo le alte temperature ed è quindi assolutamente sconsigliato coltivarla con temperature dell’acqua superiori a 25 - 26°C se non per brevissimi periodi. In assenza delle condizioni adatte la pianta deperisce molto rapidamente sfaldandosi completamente, i primi segnali sono costituiti dalla perdita delle foglie basali. Anche in condizioni ottimali la crescita è lenta. La coltura emersa risulta invece molto più semplice, la pianta cresce più velocemente ed è molto più robusta.


Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.