Hydrocotyle tripartita (Japan) CUP

 

Codice prodotto 1512
Categoria Piante CUP
Marca Anubias
Disponibilità no
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Segnala ad un amico

Altre domande ?

 

Origine: Australia, continente Sud Est Asiatico tutto, in particolare dall'area del Giappone

Altezza massima: 7 - 8 cm se coltivata strisciante in orizzontale, altrimenti senza limiti

Velocità di crescita: Relativamente veloce

Posizione in acquario: Molto dipende dalla vasca che la ospita, zona centrale in genere

Illuminazione: Medio - Alta

Temperatura: 20° - 26°

Valori ottimali acqua di coltivazione: pH 6.8, KH 4° - 6°, GH 5° - 7°

Propagazione: Stoloni striscianti, talee di singole porzioni.

Difficoltà: Facile da coltivare, consigliata per tutti

Hydrocotyle Tripartita "Japan", è il nome commerciale che viene solitamente dato a questa particolare pianta, variante della Hydrocotyle Tripartita del sud est asiatico, secondo alcuni dall'Australia o per altri ancora dal Giappone, da qui la denominazione "Japan". I dubbi circa la provenienza di una essenza "giovane" sono sempre all'ordine del giorno. Pianta a crescita veloce, senza grandi esigenze purchè siano assicurati un fondo fertile, ed una buona illuminazione. All'aumentare dell'illuminazione, aumenta la sua capacità di restare strisciante, anche se una pianta che è sempre rimasta bassa improvvisamente può decidere di elevarsi alla superficie.

Descrizione

E' una pianta palustre relativamente giovane per gli acquari, specie quelli italiani. E' giunta sin da noi grazie all'interessamento di un appassionato, che piano piano ha contribuito a distribuirla riuscendo a farla diffondere. Come si vede dalle immagini la foglia ricorda un trifoglio  più sagomato.

La sua figura in una vasca è secondo me molto particolare ed appariscente. Non si presenta come la sua cugina, H. leucocephala, con foglie grandi ed invadenti, ma è molto garbata. La dimensione massima delle sue foglie è di circa 10 e 12 mm. Di un bel colore verde chiaro, non mancherà di incuriosire quanti osserveranno la vasca, e viste le sue dimensioni molto adatta anche a vasche piccole.

La forma palustre, cresce in media il doppio della sommersa richiedendo continue potature ad evitare che si allunghi troppo verso il fondo. Anche se l'intervento è massiccio non si notano problemi di sofferenze particolari nelle due specie.

Predilige acque leggermente acide e relativamente tenere, ed apprezza una fertilizzazione in colonna standard, nella media. Il fondo  è preferibile che sia fertile e la temperatura dell'acqua impostata sui 24°. Per coltivarla sommersa è sufficiente piantarla nel fondo, da dove in poco tempo se trova quanto richiede si diffonde. In sintesi, una pianta questa, bella, carina e molto estetica, in fondo di facile coltivazione, adatta a vasche sia grandi che piccole, anche ai nano acquari. Magari non di facile reperimento, ma comunque molto interessante, che ripagherà la fatica di trovarla.

 

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.