Bacopa caroliniana

5,50 IVA inclusa


Spedizione Gratuita!!!
Disponibilità: si
Spedizione il: 20 Dic 2019
Clicca qui per andare direttamente al form di pagamento sul sito Paypal

 

Codice prodotto 1313
Categoria Piante in vasetto
Marca Anubias
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Bacopa caroliniana ( Walter ) B.L.Rob.



Scrophulariaceae
La famiglia delle Scrophulariaceae è composta da piante erbacee perenni o annuali, sono rare le forme arboree. Si contano circa 2000 specie conosciute distribuite principalmente nelle zone temperate fredde, alcune però sono tropicali. Il fusto è solitamente cilindrico, le foglie sono opposte od alterne. I fiori sono con bilabiati, zigomorfi e ermafroditi, in alcuni casi dotati di un sacco o sperone. 

Distribuzione e origine:
Bacopa caroliniana è originaria degli Stati Uniti meridionali e centrali, Carolina.

Distribuzione e origine:
Bacopa caroliniana è una pianta anfibia con portamento strisciante o ascendente a seconda che si trovi rispettivamente in condizioni di emersione o di sommersione. I fusti sono carnosi e poco ramificati. Le foglie sono portate con fillotassi opposta decussata, sono glabre se sommerse e pubescenti se emerse, amplessicauli, a margine intero ovali o largo-ovali. La pianta presente una colorazione verde chiaro piuttosto appariscente fino ad un color rosso mattone sugli apici vegetativi molto esposti alla luce. Le radici sono scarsamente sviluppate, molte radici avventizie si sviluppano dai nodi. Tutta la pianta è aromatica, quando la si maneggia rilascia una fragranza molto tipica. I fiori sono singoli portati all’ascella delle foglie, la corolla è blu-lilla, a volte bianca. Corolla pentamera gamopetala (campanulata).

Coltivazione: 
Bacopa caroliniana è una pianta di relativamente semplice coltivazione. Necessita di illuminazioni sufficientemente intense, anche se può sopportare illuminazioni intermedie, mostrando però un portamento meno compatto ed attraente. È una pianta che cresce bene a temperature non eccessive, è infatti più adatta a acqua di climi temperati, quindi circa 20°C, cresce anche nelle acque tropicali ma sopporta per breve tempo temperature superiori ai 26°C infatti comincerà a mostrare segni di sofferenza in breve tempo. La fertilità del materiale di fondo non è vincolante infatti la pianta si nutre principalmente da foglie e radici avventizie direttamente dalla colonna d’acqua, l’apparato radicale è poco sviluppato. Predilige acque tenere con pH neutro o subacido e una durezza totale <10°GH.

 

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.